NAVE – CALL RESIDENZA

La Nave è un luogo di ricerca e indagine interdisciplinare. Uno spazio mobile, di confine, attraversabile, un simbolo del presente, passato e futuro, aperto sul mondo, che possa privilegiare e ospitare il dialogo tra i cittadini e la comunità degli artisti e ricercatori.

Se nel vostro tragitto artistico o di ricerca su nuovi metodi di dialogo culturale e  pratiche di cittadinanza e co-creazione e produzione di perfomance, format, installazioni visive, sonore, percepite la necessità di un luogo/spazio che offra nuove prospettive e sguardi in cui concentrarvi, sperimentare e vibrare, la Nave si propone come un’esperienza di luogo/paesaggio unica nel suo genere.

Il progetto della Nave è stato ideato, progettato e realizzato da Gommalacca Teatro, durante il 2019 nello sviluppo di Aware – La Nave degli Incanti coprodotto con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, e si inserisce in un filone molto prolifico che sfugge le definizioni e riguarda l’arte nello spazio pubblico e il lavoro con le persone e i territori che abitano. È unica nel suo genere perché è una vera e propria opera d’arte, un’installazione che viaggia su ruote. Non si configura come un teatro viaggiante, ma come opera viaggiante. La Nave prova ogni volta a ridefinire lo spazio che la circonda, stupendo il pubblico, richiamandolo al gioco, all’esperienza del labirinto e della verticalità. Le persone possono trovarsi di fronte a qualcosa di antico, ieratico che appartiene al passato del mondo e al tempo stesso duramente contemporaneo.

 

LEGGI E SCARICA LA CALL

NAVE – CALL ITA

VAI AL FORM

Se non hai account google scrivi mail con oggetto "NAVE - CALL" a project@gommalaccateatro.it